19 novembre 2017

Il giallo della morte di Edoardo Agnelli: Giuseppe Puppo

18 novembre 2017

Thomas Torelli Newsletter: Abbiamo molto da festeggiare insieme! ❤


"Come Un Altro Mondo anche Food ReLOVution è stato possibile grazie ad una campagna di crowdfunding di persone che hanno creduto e sostenuto il progetto. Sono sicuro che ce la faremo anche con Choose Love con ancor più potenza. Il mio premio più grande siete tutti voi perché insieme Un Altro Mondo è davvero sempre più possibile"
In Lak'Ech
Thomas Torelli

Food ReLOVution ha fatto la tripletta!!!

Siamo onorati di condividere con voi questi importanti premi che il documentario Food Relovution ha vinto grazie a voi! Tutti i sostenitori di Food Relovution, che hanno contribuito alla realizzazione del film attraverso la campagna di crowdfunding, sono parte del film e quindi il premio va dedicato a tutti voi!
Miglior Documentario e Miglior Regia, Montelupo Fiorentino International Independent Film Festival 2017

Miglior Documentario, Clorofilla Film Festival 2017 promosso da Legambiente. (
Per i documentari un ex aequo: hanno vinto Food Relovution di Thomas Torelli e Ero malerba di Toni Trupia)

"Food Relovution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza è l'ultimo documentario di Thomas Torelli – lo stesso regista di "Un altro mondo" – nel quale vengono analizzate le conseguenze che hanno le scelte alimentari quotidiane sulla nostra salute e sulla salute pubblica, sull'ambiente e gli ecosistemi naturali, sulla fame nel mondo e sulla distribuzione delle risorse, sul benessere degli animali. Il film-documentario ci mostra, attraverso dati scientifici, statistiche e interviste ad esperti di fama mondiale, come tutte le scelte che ci sembrano innocue, in realtà influiscano pesantemente su tutte queste tematiche globali. Un atto così personale e "banale" come fare la spesa sotto casa non solo è correlato con il resto del mondo, ma lo è anche molto di più di quanto immaginiamo".
- Italia che Cambia

Food ReLOVution tutto in italiano!

Date le tante richieste dal pubblico, non potevamo non accontentare i nostri sostenitori, ed è con enorme piacere che vi comunichiamo che la nuova versione doppiata in italiano di Food Relovution sta scalando le classifiche Macrolibrarsi.
Evvia la ReLOVution!
Ordina la tua copia!

Kit della ReLOVution!

Siamo molto contenti di condividere con voi i primi premi che Food Relovution ha vinto nel 2017 e la nuova versione doppiata in italiano del film. Per questo motivo abbiamo pensato per voi una super offerta, il super kit della reLOVution!
Ordina il tuo!

La campagna di raccolta fondi
di Choose Love continua.

Manca un mese alla chiusura della campagna di raccolta fondi (crowdfunding) di Choose Love. I lavori sono in corso e c'è tanto fermento. Abbiamo appena terminato un'altra importante intervista: Daniel Lumera, autore di "La Cura del Perdono, una nuova via alla Felicità". Questo è stato possibile grazie ai contributi finora ricevuti sulla piattaforma Indiegogo, ma la strada è ancora lunga.
€2, 21, 34 non importa perchè se il contributo arriva dal tuo cuore, abbiamo già conquistato tutto. Dalla pagina della campagna puoi pre-ordinare il DVD e scegliere il premio che preferisci. Più siamo, più daremo il segnale che la reLOVution non è solo il sogno di un piccolo gruppo di visionari, ma di migliaia di "guerrieri della luce" che, consapevoli del potere delle proprie scelte e delle loro azioni, decidono di essere parte attiva del cambiamento.

Sostieni Choose Love
contribuisci al potere dell'amore! 
Contribuisci anche tu!

Due eventi imprendibili con Thomas Torelli e Emiliano Toso

Il 19 e 22 novembre non perdere l'occasione di assistere alla magia che questi due artisti creano quando sono insieme sul palco. Due importanti date a Roma e Venezia dove Thomas Torelli ci racconterà il percorso verso il suo nuovo film Choose Love insieme con Emiliano Toso che ci racconterà attraverso la sua musica come l'amore può nutrire l'anima.

Inoltre, siamo onorati che Emiliano Toso sarà uno dei compositori della colonna sonora del nuovo film a 432Hz. 

Affrettati, prenota ora il tuo posto:
Roma 19 novembre
Venezia 22 novembre

Tutti i prossimi eventi:

  • Verona – venerdì 17 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution e dibattito col regista Thomas Torelli
  • Milano – sabato 18 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution
  • Roma – domenica 19 Novembre 2017: Convegno "Relovution a 432Hz" con Thomas Torelli ed Emiliano Toso
  • Venezia – mercoledì 22 novembre 2017: Convegno "Choose Love" con Thomas Torelli ed Emiliano Toso
  • Verona – venerdì 24 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution
  • Milano – sabato 25 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution
  • Vicenza – sabato 25 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution
  • Milano – domenica 26 Novembre 2017: proiezione di Food ReLOVution
  • Milano – domenica 26 Novembre 2017: Conferenza del regista Thomas Torelli "Da Un altro mondo a Food ReLOVution"
  • Mantova – martedì 28 Novembre 2017: proiezione di "Food ReLOVution"
  • Domodossola (VB) – venerdì 1 Dicembre 2017: proiezione di "Food ReLOVution" e dibattito col regista Thomas Torelli
  • Omegna (VB) – venerdì 1 Dicembre 2017: proiezione di "Pachmama" e dibattito col regista Thomas Torelli
  • Ariccia (RM) – mercoledì 6 Dicembre 2017: proiezione di "Un Altro Mondo" e dibattito col regista Thomas Torelli
  • Aosta – giovedì 7 Dicembre 2017: Convegno "Relovution a 432Hz" con Thomas Torelli ed Emiliano Toso
  • Parma – martedì 12 dicembre 2017: Conferenza del regista Thomas Torelli "Da Un altro mondo a Choose Love"
  • Venezia – mercoledì 13 dicembre 2017: Conferenza del regista Thomas Torelli "Mater Lagunae"
  • Vicenza – sabato 16 dicembre 2017: proiezione di "Food ReLOVution"
  • Roma – domenica 17 dicembre 2017: proiezione di "Food ReLOVution"

Avete già pensato ai regali di Natale?

Care Amiche e cari Amici, a Natale aiutateci a diffondere consapevolezza regalando ai vostri amici e parenti una nuova visione del mondo. Scopri tutte le incredibili offerte natalizie disponibili sul nostro sito.
Per regali aziendali o ordini più grandi scrivi a commerciale.unaltromondo@gmail.com
Vai allo shop

Grazie

Ricordati che siamo qui per qualsiasi domanda o dubbio, scrivici e ne saremo felici di poterti aiutare. Uniti ce la possiamo fare! Unisciti a noi e sii parte del cambiamento. Scegli l'amore per cambiare il mondo.
In Lak'ech

Thomas e tutto lo staff di unaltromondo.net
Copyright ©2017 Thomas Torelli, All rights reserved. Tutti i diritti riservati.

COME CONTATTARCI / CONTACT
Se hai domande o suggerimenti per noi ti preghiamo di non rispondere a questa email.
Per maggiori informazioni / For more info: 
THOMAS TORELLI:
Facebook   /   Twitter   /   www.thomastorelli.com
FOOD RELOVUTION:
Facebook   /   Twitter  /   www.foodrelovution.com
Email: food.relovution@gmail.com    
UN ALTRO MONDO:
Facebook  /  Twitter /  www.unaltromondo.net
Organizza una proiezione: proiezioni.unaltromondo@gmail.com
Email: commerciale.unaltromondo@gmail.com
  



SEDE LEGALE / ADDRESS
Thomas Torelli - Via Maria Theodoli,12 - 00126 Roma

 

17 novembre 2017

Nexus Edizioni: "KALERGI" di Matteo Simonetti


NUOVA USCITA!!

KALERGI

La prossima scomparsa degli europei

di Matteo Simonetti
Un saggio che rivela la storia nascosta dell'Unione Europea, la quale sin dalle origini nasce come opera antidemocratica delle élite finanziarie contro i popoli europei. Attraverso l'analisi degli scritti, del pensiero e delle azioni del conte Kalergi, considerato il Padre dell'Europa, vi sarà mostrato il ruolo della massoneria, degli Stati Uniti e dei loro sodali europei e dei banchieri di origine ebraica, nella distruzione del nostro continente. Si tratta di una distruzione che investe i suoi capisaldi culturali, la sua economia, fino alla sostituzione etnica degli stessi europei, perpetrata ad uso e consumo del mercato e dei suoi dominatori. Partendo dal contesto politico che segue la prima guerra mondiale, lo sguardo dell'autore giunge all'oggi, osservando criticamente una intera teoria di personaggi della cultura e della politica impegnati in questo compito genocida. Immersi in una realtà di debito pubblico, tagli al sociale, colonizzazioni economiche, azzeramento delle identità culturali – perché tale guazzabuglio è questa Europa dell'Euro - possiamo difendercene soltanto conoscendone la genesi.

L'AUTORE

Matteo Simonetti, nato nel 1971, vive a Potenza Picena. Docente liceale di storia e filosofia, giornalista pubblicista per varie testate nazionali quali Secolo d'Italia e Indipendente, nonché per altre riviste culturali tra cui Il Borghese e Percorsi di Cultura Politica, è autore di diversi saggi di carattere storico, politico e filosofico tra cui Stasera dirige Nietzsche, Demonocrazia, Hannah l'antisemita. Si occupa degli aspetti socio-politici delle produzioni artistiche e culturali per giungerne all'analisi politica vera e propria. Già cultore della materia in Storia delle Relazioni Internazionali presso l'Università di Teramo e docente del Master "E. Mattei" sul Vicino e Medio Oriente, svolge da anni un'intensa attività di conferenziere in tutta Italia. È attivo anche in rete, con la pubblicazione di articoli e video interventi per siti quali Il Giornale del Ribelle e Byoblu. Suoi attuali campi di indagine sono la manipolazione della massa attraverso i media, il linguaggio e i nuovi tabù del pensiero unico.

PREFAZIONE DELL'AUTORE A QUESTA NUOVA EDIZIONE

Da quando un paio di anni fa uscì la prima edizione di questo mio testo, il nome e l'operato di Kalergi è giunto a molte più orecchie e cervelli rispetto a quanto non fosse successo fino ad allora. Non posso sapere in che misura, ma credo di aver dato un contributo determinante in tal senso. Se è vero che oggi la percentuale della popolazione sensibile a questa tematica è ancora minima, è anche vero che si è parlato di Kalergi persino nella televisione generalista.
Mentre scrivo, qualche "pezzo grosso" del giornalismo sta derubricando il Piano Kalergi a bufala, a fakenews, a visione complottista, senza – manco a dirlo – aver letto nulla di ciò che ormai è noto circa questa parte della storia europea. Contemporaneamente si sta definendo un sistema orwelliano di psicopolizia che intende colpire pecuniariamente e con la detenzione chi questi temi, additati ovviamente come 'bufale', li sottopone a critica e revisione da anni, dimostrando che si tratta di fatti storici e non di squinternate teorie complottiste. Secondo i nuovi indirizzi legislativi, l'accusa di complottismo dovrebbe essere certificata da non si sa quale commissione di esperti, in pieno dispregio delle regole democratiche della libertà di opinione, del pluralismo, della libertà di ricerca e via dicendo.
Tutto ciò è paradossale. La democrazia, per difendersi da immaginari aggressori, ripudia se stessa tra gli applausi dei demoprogressisti. Uno spettacolo davvero pietoso.
Politici servi del potere economico, ignoranti quando non in malafede, masse obnubilate dalla pappa pronta dei libri di testo scolastici e dai talk show televisivi, fanno a gara a chi la spara più grossa. Da un lato accettano senza remore false flag come l'incendio del Reichstag e l'incidente di Gleiwitz...



, , ,

16 novembre 2017

Rete Voltaire: I principali titoli della settimana 15 novembre 2017


Rete Voltaire
Focus




In breve

 
Israele respinge l'accordo russo-statunitense sulla Siria
 

 
Secondo Mattis, l'occupazione militare americana della Siria è legale
 

 
Elezioni presidenziali in Somaliland
 

 
Il Regno Unito cerca di accaparrarsi l'organizzazione dell'ingresso in Borsa di Aramco
 

 
La Brexit rilancerà la guerra in Irlanda?
 

 
Xi Jinping si rivolge ai soldati cinesi di Gibuti
 

 
Dall'11 settembre Washington ha speso in guerre 5.600 miliardi di dollari
 

 
800 miliardi di dollari confiscati in Arabia Saudita
 

 
Gli Huthi offrono asilo politico ai Saud
 

 
Israele strumentalizza le dimissioni di Hariri per provocare una guerra
 

 
In Afghanistan la Russia si appoggia all'ex presidente Karzai
 

 
In Arabia Saudita 1.300 persone arrestate in 48 ore
 

 
La Francia chiede all'Arabia Saudita di liberare il primo ministro libanese
 

 
I crimini dei Barzani nei confronti dei non-curdi
 

 
In Israele manovre militari congiunte di otto Paesi
 
Controversie

 
abbonamento    Reclami