31 gennaio 2015

Associazione Rita Atria: "Non vogliamo Mattarella Presidente"

29 gennaio 2015

I misteriosi incendi di Canneto di Caronia



Il Team Mistery Hunters ha raggiunto giorno 02/08/2014 la frazione di Canneto di Caronia (ME) per incontrare e registrare di persona la testimonianza diretta del Sig. Nino Pezzino, residente, nonché presidente del comitato che rappresenta tutte le “vittime” dei misteri di Canneto di Caronia.

Dal 2003 a Canneto di Caronia, in provincia di Messina, si sono susseguiti fatti misteriosi come incendi di prese elettriche, frigoriferi, cortocircuiti e roghi. Il verificarsi fenomeni di autocombustione nelle case di decine di abitanti hanno condotto nell’isola scienziati di tutto il mondo a caccia della soluzione del ‘giallo dei fuochi spontanei’. A distanza di dieci anni, ancora vige la paura tra gli abitanti di Caronia. Nuovi episodi si sono verificati pochi giorni fa: contatori che prendono fuoco, lampade dell’illuminazione pubblica che si accendono e si spengono, antifurti che suonano e autovetture che si aprono autonomamente.

27 gennaio 2015

Canto del popolo ebraico massacrato



Testo teatrale adattato appositamente per la televisione che tramanda al grande pubblico il tragico ricordo della Shoah affinché niente di simile possa più accadere

22 gennaio 2015

Il video "Scie Chimiche: La Guerra Segreta" è su YouTube








                                             

Mario Rossi Network!
Il video "Scie Chimiche: La Guerra Segreta" è su YouTube.










Desideri spargere la voce del video? Condividi il video







©2014 YouTube, LLC 901 Cherry Ave, San Bruno, CA 94066



12 gennaio 2015

Speciale Charlie Hebdo - Bernard Maris: il banchiere che parlava troppo, e Helric Fredou, il poliziotto che scriveva troppo - Byoblu.com


IL VIDEOBLOG DI CLAUDIO MESSORA






"Cancellare il debito, altrimenti finiremo come i paesi africani". "I creditori e le banche facciano sforzi, non i cittadini". E ancora: "La Germania preferisce impoverire i suoi cittadini!". Così parlava Bernard Maris, economista della Banque de France morto ammazzato ieri a Parigi. Ascoltate le sue parole in questo video.



La banche creano denaro dal nulla. Così Bernard Maris prima di morire


Nel dicembre 2011 il nuovo presidente del senato francese, il socialista Jean-Pierre Bel, nominò Bernard Maris membro del Consiglio di Governo della Banca di Francia (la Banca Centrale francese). Era dunque in una buona posizione per capire il sistema monetario. E quando gli chiesero "Da dove prendono, le banche, i soldi che prestano?", la sua risposta fu questa...


Ufficiale di polizia che indaga du Charlie Hebdo si spara un colpo in testa prima di chiudere il rapporto. C'è chi parla del Mossad.


Come mai gli ufficiali di polizia che indagano su Charlie Hebdo si suicidano? Il compito di Helric Fredou era occuparsi della famiglia di una delle vittime: perché si è sparato un colpo in testa all'una di notte, prima di poter chiudere il suo rapporto?


Gorbaciof: "Rischiamo un conflitto nucleare". E il Pentagono si schiera in Italia e in Germania


L'Europa sta sottovalutando il rischio che le tensioni sull'Ucraina possano sfociare in un conflitto di ampie dimensioni o addirittura in una guerra nucleare. E intanto, il Pentagono starebbe prendendo in considerazione la possibilità di schierare di nuovo missili nucleari in Europa, dopo che la Russia non avrebbe rispettato il trattato bilaterale Inf (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty), firmato nel dicembre 1987 da Usa e Urss, dai presidenti Ronald Reagan e Mikhail Gorbaciov.


Veneto: delirante circolare alle famiglie dei bambini musulmani. Adesso la Donazzan si scusi!


Assessore veneto invia circolare per chiedere alle famiglie dei bambini musulmani di dissociarsi pubblicamente da Charlie Hebdo, perché "tutti i terroristi sono islamici". Siamo al delirio! Qualcuno si ricorda per caso se la stessa - o chi per lei - avesse inviato analoga circolare per chiedere alle famiglie dei bambini cristiani di dissociarsi fermamente dall'attentato norvegese del 2011, quello in cui Anders Breivik uccise 77 persone per difendere le nostre radici cristiane? Qui i dettagli:


Agghiacciante: astici imbustati vivi. Ma ecco tutti i dati di un modello alimentare autodistruttivo


La scoperta agghiacciante di animali vivi, imbustati in un supermercato fiorentino. Ma in questo video ecco tutti i dati di un modello alimentare distruttivo. Un terzo del cibo viene sprecato. 805 milioni di persone non hanno da mangiare mentre quasi un miliardo e mezzo è in sovrappeso. Ecco cosa possiamo fare per l'ambiente, per gli animali e per la nostra salute.


Ma cos'erano, tutti bimbiminkia?


Prodi sapeva che non poteva funzionare, ma Kohl gli disse che l'Europa non sarebbe stata fatta in un giorno solo perché Roma non era stata fatta in un giorno. E così lui andò avanti, perché erano "convintissimi" che tutto avrebbe funzionato. Avevamo già SVALUTATO DEL 600% sul marco tedesco! Lo sapevano tutti, che non avrebbe funzionato. Lui, Amato, Draghi... Ma sognavano, loro: sognavano mentre i tedeschi facevano i conti e si leccavano già i baffi. Ma cos'erano, tutti bimbiminkia?


E intanto al Parlamento Europeo si occupano della FIFA


Sembra incredibile, ma con tutti i problemi che abbiamo, dai possibili conflitti nucleari evocati da Gorbaciov al lavoro che non c'è più, dall'Euro agli attentati terroristici, al Parlamento Europeo si impiegano i soldi dei contribuenti per riunirsi e chiedere a gran voce la sostituzione di Blatter. Ecco di cosa si occupano:


Prescritto Gelli. I venerabili non si toccano!


Cosa succede a voi se il fisco vi sequestra la casa? O pagate, o la perdete. E siccome i soldi non ce li avete, andate sotto a un ponte. Ma si sa, ai potenti non si addice lo stesso destino. Specialmente ai "venerabili maestri", i veri artefici del piano che ha portato in Italia la "finta democrazia" del bipolarismo per allocchi. 32 stanze, 11150 metri quadrati di giardino con piscina e 160 kg d'oro interrati in vasi e fioriere. Ora tutto è di nuovo nella disponibilità del grande maestro. Per loro, la crisi non esiste.




08 gennaio 2015

China and the New World Order



La China e il Nuovo Ordine Mondiale.
Cina e occidente: effettiva conflittualità o collaborazione per un nuovo ordine mondiale?

07 gennaio 2015

E anche Giuliano Amato confessa! (edizione speciale) Byoblu.com


IL VIDEOBLOG DI CLAUDIO MESSORA







Allucinante confessione di Giuliano Amato, deposta come se si trattasse di una marachella qualunque e non della vita di milioni di persone: sapevano, li avevano avvisati, avevano previsto tutto ma andarono avanti lo stesso! Portarono questo paese nell'euro pur consapevoli che difficilmente avrebbe funzionato. Ma non è una lezione di storia, non è il racconto della decadenza del Sacro Romano Impero. E' qualcosa che sta succedendo adesso, qui. Andrebbe raccontato con ben altro sentimento di contrizione, non con questa nonchalance. Hanno giocato. Hanno perso, ma il debito di morte dobbiamo pagarlo noi. Siamo alla follia! Ecco le sue allucinanti parole.



CON L'EURO ABBIAMO DOVUTO IMPOVERIRVI - Ora lo dice anche Draghi


Dopo Monti, ora anche Draghi da Helsinki ammette che l'euro ha costretto l'Italia a fare svalutazione interna. Cioè, come confessa Monti nello storico video qui accluso, a distruggere la domanda interna: a tassare e togliere il lavoro. Volevano renderci uguali ai paesi anglosassoni. Sono esperimenti di apprendisti stregoni. Solo che a differenza del cartone della Walt Disney, qui le scope uccidono.


Enrico Montesano: c'è un progetto per controllarci tutti.


"C'è un progetto per togliere all'Italia sovranità, per deindustrializzare il nostro Paese, per impoverirci tutti e per indebitarci, perché i paesi che hanno i debiti si controllano meglio. I politici non ci salveranno: prendono solo ordini da chi muove i grandi capitali. Dobbiamo salvarci da soli." [Enrico Montesano]. Iniziate diffondendo video come questi.


PAGATI PER VOTARE RENZI!


Dichiarazione shock di Maurizio Martigli, blogger fiorentino. "Un noto commercialista della zona e i suoi 'scugnizzi' setacciavano la città pagando 50€ a chi avesse votato Renzi alle primarie PD, più 15€ per fare la tessera del Pd. Accettai per sputtanarli. Sono a disposizione della magistratura per fare tutti i nomi. E come me, penso, anche altri."


Il Discorso della Rete 2014 - #DiscorsoDellaRete2014


Ecco il #discorsodellarete2014. Questo discorso è stato scritto dagli utenti della Rete, in maniera collaborativa. Senza nessuna supervisione centrale. Io mi limito a leggerlo, come portavoce. Senza assumere nessuna posizione rispetto ai suoi contenuti. Simbolicamente, il "Discorso della Rete 2014" rappresenta ciò che la Rete vuole dire agli italiani. Buon ascolto. Claudio Messora





06 gennaio 2015

Ferite inspiegabili



Il Dr. Joma Alsaka Direttore delle pubbliche relazioni dell’Ospedale di Alshefa a Gaza denuncia effetti specifici ed inspiegabili trovati sui corpi dei palestinesi ricoverati nel principale ospedale di Gaza “. Si trattava di lacerazioni gravi dei tessuti e i tratti facciali completamente distrutti tanto che nessuno riusciva a riconoscere la vittima, nemmeno le persone più vicine e gli amici più stretti. Dopo le operazioni chirurgiche a volte a volte abbiamo notato che esternamente non si trovavano i frammenti dei proiettili, ma solo dei segni , quindi abbiamo eseguito una radiografia, ma non siamo riusciti a trovare questi frammenti dei proiettili nemmeno con la radiografia-“ Secondo il dott . Joma Alsaka i corpi presentavano ustionasi 4 grado fino alle ossa “. Inoltre”continua il Dottore “ abbiamo riscontrato che il fegato è completamente distrutto e l’intestino è totalmente lacerato e ustionato, i polmoni sono ustionati e così via. Non ci sono frammenti dei proiettili, abbiamo trovato anche che il fegato è ridotto a pezzi e il pezzo più grande è di circa 2 o 3 millimetri. Inoltre l’intestino è completamente distrutto e i polmoni sono distrutti e così via.

www.rainews24.rai.it

01 gennaio 2015

Guerre stellari in Iraq



Guerre stellari in Iraq è una nuova inchiesta di Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci. Il lavoro parte dall’ inquietante testimonianza di Majid Al Ghezali, primo violinista dell’ orchestra di Baghdad, che ha assistito ai duri combattimenti per la conquista dell’aeroporto da parte dell’esercito Usa. Al Ghezali racconta di aver visto i corpi delle vittime della battaglia ridotti nelle loro dimensioni e di aver sentito parlare dell’utilizzo di armi al laser.

Sigfrido Ranucci e Maurizio Torrealta